Notizia
12 Giugno 2017

Contributi all'internazionalizzazione delle micro e PMI: pubblicato il bando

Agevolare la realizzazione di progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all'Unione Europea delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) e sostenere il miglioramento della competitività delle PMI. E’ questo l’obiettivo del bando pubblicato dalla Regione Toscana, al quale sarà possibile partecipare fino a lunedì 7 agosto.

Tipologia di contributi. Gli aiuti saranno concessi Aiuti concessi nella forma del contributo in conto capitale anche nella forma di voucher (limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali), nella misura massima del 50% del valore del progetto, con massimali di spesa e intensità di aiuto diversi a seconda delle attività del programma e delle dimensioni delle imprese. 

Misura del contributo. Per quanto riguarda le Micro Imprese si va da un investimento minimo di 10mila euro a un massimo di 150mila; per le Piccole Imprese da 12.500 a 150mila; per le Medie Imprese da 20 a 150 mila; per Consorzi, società consortile e reti soggetto dalle 35 alle 400mila e, infine per le RTI/Reti contratto per l’investimento minimo attivabile si sommano gli importi minimi previsti per la singola impresa partner mentre l’investimento massimo si calcola sommando i massimali previsti per la singola impresa. In ogni caso l’investimento massimo attivabile non può essere superiore a 1milione di euro. 

Durata dell’investimento. I progetti di investimento dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data di pubblicazione sul BURT della concessione dell’aiuto.

Per approfondire:

Scarica il bando

Catalogo dei servizi qualificati della Regione Toscana

Calendario fiere internazionali in Italia 2017